É con vero piacere che riceviamo e pubblichiamo quest’intervista in cui Alessandra Cristiani ci descrive il suo specialissimo lavoro: consulente per la sposa.

Ecco come Alessandra ci racconta come é diventata una consulente: “Ho sempre respirato aria di sartoria…. mia mamma Ada era una sarta meravigliosa, sin da adolescente mi disegnavo gli abiti e lei li confezionava poi li provavamo insieme ….così la passione è rimasta, anche se non ho avuto la pazienza e la costanza necessarie ad imparare la sua arte; in compenso ho esercitato la professione di indossatrice per 10 anni.

Dopo la nascita di mio figlio ho abbandonato le sfilate e ho trovato lavoro presso uno dei più prestigiosi Atelier di abiti da sposa della mia città….è stato un colpo di fulmine: lavorando lì, oltre ad essermi formata professionalmente, mi sono innamorata di tutto ciò che riguarda gli abiti da sposa, gli accessori ma soprattutto del contatto con le future spose delle quali, spesso, anche grazie al mio carattere socievole, sono divenuta un’amica professionale cui affidarsi.

Dopo 15 anni dedicati alla vendita di abiti da sposa e alla direzione di un prestigioso atelier, ora la mia professionalità ed esperienza sono a disposizione di tutte voi future spose. Allontanando le vostre incertezze vi aiuterò a realizzare un sogno…essere raffinate, uniche e splendide nel giorno più importante della vostra vita.”

Nasce una nuova professione la Bridal Stylist, in italiano CONSULENTE PER LA SPOSA…

Rivolgersi ad un Wedding Planner che si occupi di tutti gli aspetti organizzativi del matrimonio è ormai consuetudine quando una coppia decide di sposarsi; mancava però un professionista completamente dedicato a curare e consigliare la sposa nella scelta del look perfetto per il “Grande Giorno”.

Alessandra cosa ti ha spinta a diventare Consulente?

Diciamo che dopo 15 anni dedicati alla vendita di abiti da sposa e la direzione di un atelier, mi è sembrato naturale mettere la mia professionalità ed esperienza a disposizione di tutte le future spose rispondendo alla loro esigenza di arrivare perfette al giorno del Sì.

Perché una futura sposa ti contatta?

I motivi sono molti….magari ha poco tempo a disposizione, spesso non sa da che parte cominciare e a chi rivolgersi, oppure succede che non abbia un grosso budget ma non voglia rinunciare per questo all’abito dei sogni… A volte capitano clienti ansiose, indecise, senza idee o esigenti e perfezioniste… ho fornito la mia consulenza per l’abito dello sposo della mamma o delle damigelle, inoltre avendo fatto l’indossatrice per 10 anni ho dato alle mie future sposine lezioni di portamento…insomma dietro la mia professione c’è un mondo da scoprire…

Quale utilità pratica hanno i tuoi servizi?

Le clienti cercano in me una persona che, attraverso un primo incontro di base personalizzato, fornisca loro gli strumenti per creare un chiaro quadro d’insieme suggerendo, ad esempio, il modello più adatto alla loro fisicità, in che tessuti realizzarlo, il giusto stile da adottare, gli atelier cui rivolgersi a seconda del budget etc…possono in seguito valutare in che misura utilizzare i miei servizi, così, con un piccolo investimento iniziale,  la scelta diviene più chiara, mirata e piacevole  consentendo loro in aggiunta di risparmiare tempo, denaro ed energie…

Hai detto risparmiare denaro?… E come?

Con le mie conoscenze posso accompagnare le future spose negli atelier facendo loro ottenere agevolazioni ed…un trattamento di riguardo, inoltre posso risultare preziosa per chi ha un piccolo budget ma non vuole rinunciare all’abito dei sogni, o per chi vuole invece un abito unico, sartoriale ed esclusivo o, ancora, per le spose morbide che hanno difficoltà a trovare atelier che abbiano abiti adatti alla loro fisicità…al giusto prezzo.

Rimanendo in tema di denaro quanto può costare una tua consulenza?

Il primo incontro di base, attraverso il quale la cliente riceve un orientamento già piuttosto completo, ha un costo molto abbordabile visibile nell’area dedicata all’interno del mio sito. In conclusione del suddetto incontro consegno alla futura sposa le varie indicazioni necessarie compreso il mio tariffario che è flessibile a seconda della quantità di servizi che decide di utilizzare … in seguito la cliente può scegliere di proseguire il suo percorso con me oppure da sola senza alcun impegno nei miei confronti.

Quali sono gli altri servizi che offri?

Una volta scelto l’abito consiglio gli accessori più adatti a completarlo compresi trucco ed acconciatura fornendo a chi lo desidera contatti con professionisti , truccatori e parrucchieri fidati. Il servizio di consulenza può essere inoltre esteso anche allo sposo, ai famigliari alle damigelle ed agli invitati… Inoltre, le spose che lo desiderano possono essere da me assistite, in modo estremamente discreto, anche il giorno del matrimonio scegliendo i momenti che ritengono più opportuni ( es. la sola vestizione ed ingresso in Chiesa, oppure anche durante le foto e l’eventuale cambio d’abito); gestisco così al bisogno i piccoli imprevisti, facendo sì che possano godere appieno la magia delle proprie nozze, senza alcun tipo di preoccupazione.

Quanto tempo prima del matrimonio la Sposa deve rivolgersi alla Consulente?

L’ideale sarebbe appena prende la decisione di sposarsi, prima di iniziare a sfogliare riviste del settore, navigare in internet o peggio procedere per tentativi. Ciò permette di sfruttare al meglio i consigli e le opportunità che posso offrire; potendo, dovrebbe essere almeno un anno prima ( o anche qualcosa i più ), in modo da avere tutto il tempo necessario e muoversi con calma. Mi è capitato però, anche di gestire emergenze … spose che dovevano organizzare tutto al volo perché si sarebbero trasferite fuori Italia, gravidanze inattese ed altre varie ed eventuali. In ogni caso non c’è problema…

In conclusione qual è il modo più rapido per contattarti ed avere eventualmente ulteriori informazioni?

Basta cercare il mio sito alessandracristiani.it

Vi aspetto!