In attesa di tornare con nuove iniziative sia online che, soprattutto live, abbiamo pensato di mandarvi … una cartolina!

In agosto abbiamo viaggiato e visitato luoghi … belli… al quadrato ovviamente!

Oggi vi mandiamo i nostri saluti da Etret!

Etretat si trova in alta Normandia, nel nord della Francia, sulla costa d’alabastro che si affaccia sul Canale della Manica.
Nata come villaggio di pescatori, è diventata una stazione balneare molto rinomata per le sue falesie naturali di calcare a picco sul mare.
Il paesino é infatti incastonato fra le due scogliere più suggestive della costa, la Falaise d’Amont e la Falaise d’Aval.

E proprio le scogliere hanno attratto molti artisti, tra cui i pittori Eugène Boudin, Gustave Courbet e Claude Monet, ma anche scrittori come Maurice Leblanc, che vi ha ambientato un racconto del suo personaggio più famoso, Arsenio Lupin, Gustave Flaubert e Guy de Maupassant.

Noi siamo saliti sulla Falaise d’Aval, raggiungibile tramite una scalinata che parte dalla passeggiata a mare. Questo sentiero regala vedute meravigliose sugli scogli sottostanti tra cui il famoso arco descritto da Maupassant come un elefante che beve nel mare. Vi assicuro che la vista ripaga la fatica della salita!

Foto di Anna Mori

Foto di Anna Mori

Anche la base delle falesie si puó visitare a piedi, ma solo in certe ore del giorno, con la bassa marea, ed è quindi necessario consultare le tabelle delle maree apposte all’accesso della spiaggia.

E se proprio non amate camminare, è possibile recarsi in auto sulla Falaise d’Amont, per ammirare l’altro versante della baia accanto a una romantica chiesetta.

In ogni caso, ne vale la pena!

A presto!!!!

etretat5

Foto di Anna Mori

etretat4

Foto di Anna Mori