Dopo il grande successo della prima lezione di danza creativa tenuta da Roberta Valania, in tante ci hanno chiesto se potevamo ripetere questa esperienza.

In effetti la danza creativa è stato un momento bellissimo, indimenticabile, lasciatemelo dire, emozionante.

Chi c’era potrà confermarlo, Roberta ha saputo donarci un’esperienza molto forte, attraverso la musica e il movimento, ma non solo.

Guardando le mie compagne di danza mi sono resa conto che il movimento è vita, è grazie pura, è eleganza, è emozione!

Ma cos’è la danza creativa? Navigando in internet si trovano centinaia di definizioni che si possono riassumere in una danza che non obbedisce a dettami tecnici rigidi ma è guidata dall’emotività e dalla percezione di chi la pratica.

Letta così sembra tutto chiaro, ma in realtà è anche molto riduttivo. Che senso ha una lezione di danza creativa se consiste nel muovermi “come mi viene”, guidata dalla musica? Tanto vale che scelga un brano che mi piace e mi metta a ballare in salotto ( e non sarebbe la prima volta)!

Ma non è così…

Ho sperimentato questa danza, ho vissuto intensamente la lezione, eppure se mi chiedessero di esprimere a parole che cos’è la danza creativa, non saprei proprio spiegarlo.

Potrei dirvi che per me danza creativa è imparare a guardare le persone negli occhi; è tornare a ridere per un battito di mani; è giocare con un palloncino, lasciando che la musica ti fluisca dentro; è sperimentare il movimento anche con il cuore; è scoprire l’eleganza di una posizione; è mettere insieme tutto questo per esprimere con l’immobilità o con il movimento i sentimenti dell’anima.

Ma so anche che per ogni singola persona che ha partecipato alla lezione è stata un’esperienza diversa, così come diverse sono tutte le lezioni le une dalle altre.

Ho solo una certezza: è stato bello e sarà ancora bello.

Noi lo rifaremo, sabato 18 aprile 2015, alle ore 10:00 presso la Palestra A passo d’uomo – percorsi di salute a Bologna, in via Andrea Costa n. 4/2.

Presto riceverete tutte le informazioni tecniche per partecipare.

Non perdete l’occasione di provare o di tornare!

Vi aspettiamo!