Diciamoci la verità, il nuovo anno inizia a settembre, in barba al calendario!

Dopo le ferie estive, con quella carica che solo le vacanze sanno darci, noi tutte cominciamo a programmare i mesi a venire.

Comincia la scuola e con lei corsi di qualsiasi tipo: nuoto, palestra, lingue straniere…

In settembre si ricominciano le diete e si fanno i buoni propositi per l’inverno dopo che in vacanza, tempo di relax e divertimento, abbiamo passato in rassegna tutto quello che non va o che vorremmo cambiare.

In linea con il mio proposito di questo inizio d’anno, quello di mangiare in modo più sano, ho pensato di proporvi una crema di verdure, ma non la solita zuppa!

Qualcosa di particolare e raffinato, ma semplicissimo da realizzare; e se ci sono riuscita io, chiunque di voi può cucinare questo piatto: la crema di rape rosse

E come farne a meno? La barbabietola ha ottime proprietà rinfrescanti e re-mineralizzanti ed è ricca di saponine che, tra l’altro, facilitano l’eliminazione dei grassi. Inoltre è depurativa dell’organismo, è ricca di vitamina C e di acido folico. Per non parlare dell’esiguo apporto calorico, di solo 20 calorie ogni 100 grammi.

A me piace molto questa ricetta che scalda le sere già fresche di questo inizio di autunno ma conserva il colore allegro e vivace dell’estate… E poi è davvero buona!

 

Crema di rape rosse

Ricetta per 4 persone

Per questa ricetta occorrono:

100 gr. di cipolla

1 spicchio di aglio

300 gr. di patate

400 gr. di rape rosse cotte al vapore

1 litro di brodo vegetale

Sale q.b.

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Parmigiano reggiano (facoltativo)

Preparazione:

Sbucciate e tagliate la cipolla a fettine; sbucciate e lo spicchio d’aglio e togliete l’anima.

Soffriggete la cipolla e l’aglio nell’olio extravergine di oliva a fiamma molto bassa fino a quando la cipolla sarà morbida ma senza prendere colore.

Aggiungete le patate tagliate a cubetti e fatele insaporire per un paio di minuti.

Salate e coprite con il brodo vegetale. Dopo circa venti minuti, aggiungete le barbabietole tagliate a cubetti e continuate la cottura fino a quando le patate, toccandole con la forchetta non si disfaranno.

Frullate il tutto con un frullatore a immersione fino ad ottenere una crema morbida.

Se vi piace, potete aggiungere parmigiano reggiano grattugiato, il cui sapore deciso contrasta il gusto dolce e delicato delle barbabietole.

Gustatela calda o tiepida.

Buon appetito e buon inizio d’anno!